CARTINA TORNASOLE Il trauma

È nato il dipartimento artistico di We hope. Threshold e Di + ne fanno parte.

Una delle riflessioni nate all'interno dell'AD è come poter innescare un processo creativo specifico dell'arte contemporanea a partire dai membri del team. Un attivatore dal punto di vista relazionale in funzione dell'approccio socialmente impegnato. Un'esperienza che nasce da domande irrisolte.



Si può connettere il trauma alla creatività e all’innovazione di WE-Hope? Si può connettere il proprio trauma a quello degli “altri” che intervistiamo? Siamo disposti ad esporre il nostro trauma al ludibrio dello sguardo degli “altri”? Si può connettere il trauma alla pluralità possibile di punti di vista fino a non avere un punto fisso da cui guardare le cose? Il ruolo delle arti è quello di porre domande spesso scomode. Il ruolo delle arti è quello di trovare connessioni che confluiscono in paesaggi poetici. Un esempio fra tutti è l’architettura gotica che, per trovare il modo per realizzarsi nella sua aspirazione di luce ed elevazione spirituale, ha prodotto innovazione costruendo una propria carpenteria fatta di attrezzi modificati e inedite capacità di utilizzo. Corpo e strumenti hanno permesso mattone dopo mattone, di realizzare il sogno. Per questo motivo le arti fanno ciò che gli altri non fanno.

Parlare di guerra, covid, memoria è parlare di trauma. L’etimo è un primo passo verso la carpenteria.


tràuma s. m. [dal gr. τραῦμα (-ατος) «ferita»] (pl. -i). – 1. In medicina, lesione prodotta nell’organismo da un qualsiasi agente capace di azione improvvisa, rapida e violenta: t. cranico; malattia da t.; subire, riportare un trauma. In ostetricia, t. da parto, quello sofferto dal neonato durante l’espulsione attraverso il canale del parto. 2. a. In psicologia e in psicanalisi, t. psichico, turbamento dello stato psichico prodotto da un avvenimento dotato di notevole carica emotiva. b. estens. e fig. Grave alterazione del normale stato psichico di un individuo, conseguente a esperienze e fatti tristi, dolorosi, negativi, che turbano e disorientano: è stata un t., per quella poveretta, la partenza del figlio per l’America; la bocciatura è stata un t. per lui; non si è ancora ripresa dal t. del licenziamento.

ENCYCLOPEDIA TRECCANI



TRAUMA

ORIGINE: greco antico τραῦμα, -ατος ”1.ferita 2.fessura 3.sconfitta”

ORIGINE: sanscrito चोट tagliare आहत essere ferito “tarâmi”. La radice “tar-tra” indica movimento e passaggio violento contro il tempo, passare al di là.


trauma AFRIKAANS

trauma ALBANESE

የስሜት ቀውስ yesimēti k’ewisi AMARICO

sadma ARABO صدمة

տրավմա travma ARMENO

travma AZERBAIGIANO

trauma BASCO

ট্রমাramā BENGALESE

traŭma траўма BIELORUSSO

trauma BOSNIACO

travma травма BULGARO

trauma CATALANO

trauma CEBUANO

trauma CECO

traumu CORSO

chòk CREOLO HAITIANO

trauma CROATO

şikesta CURDO

trauma DANESE

EBRAICO טְרַאוּמָה

traŭmato ESPERANTO

trauma ESTONE

trauma FILIPPINO

trauma FINLANDESE

traumatisme FRANCESE

trauma FRISONE OCCIDENTALE

trauma GALIZIANO

trawma GALLESE

t’ravma ტრავმა GEORGIANO

toraumaトラウマ GIAPPONESE

trauma GIAVANESE

trávma τραύμα GRECO

traama ट्रामा HINDI

trauma IGBO

trauma INDONESIANO

trauma INGLESE

tráma IRLANDESE

trauma ITALIANO

trauma LETTONE

trauma LITUANO

trauma LUSSEMBURGHESE

trauma траума MACEDONE

trauma MALESE

ratra MALGASCIO

trawma MALTESE

traume NORVEGESE

trauma OLANDESE

trauma PORTOGHESE

trauma RUMENO

Travma травма RUSSO

manua SAMOANO

trauma траума SERBO

trauma SLOVACCO

travma SLOVENO

trauma SPAGNOLO

trauma SUNDANESE

trauma SVEDESE

травма TATARO

trauma TEDESCO

travma TURCO

trawma TURCOMANNO

travma травма UCRAINO

travma URZBECO

travme טראַוומע YIDDISH


Abbiamo forse uno stesso motivo comune nel trauma?

Le domande sono aperte ed è in corso in we-hope un’esperimento artistico sul trauma.

I risultati saranno la cartina tornasole.

Stay tuned




Articolo scritto da Di +

Foto di lauramorelli.eu da “trauma decostruction experience” in corso